Home arrow Blog
Orologio
Menu principale
Home
Le Sezioni
Notizie
Blog
Cerca
Link
Contattaci Modena
Contattaci Pavullo
Contattaci Finale Emilia
Contattaci Mirandola
Calendario
Foto
Video
Forum
Materiale
eventi
contributi
avvisi
Sito Nazionale P.S.
Internazionale Socialista
Partito Socialista Europeo
Contatore
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday49
mod_vvisit_counterYesterday2783
mod_vvisit_counterThis week5590
mod_vvisit_counterThis month25416
mod_vvisit_counterAll4523828
Annunci
Un blog di tutte le sezioni senza immagini
Congresso Nazionale di Fiuggi 14 aprile 2007 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
lunedý 11 febbraio 2008

 

Ultimo aggiornamento ( lunedý 18 febbraio 2008 )
 
Intervento di Turci PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
lunedý 11 febbraio 2008
  TURCI: “I SOCIALISTI NON PENDONO DALLE LABBRA DEL PD”.

“E’ falsa l’immagine che vorrebbe i socialisti pendere in queste ore dalle labbra del PD. E’ bene ribadire – afferma Lanfranco Turci, deputato socialista - che l’ospitalità nelle liste del PD non ci può interessare, come non ci interessa una banale sopravvivenza tecnica in Parlamento. Abbiamo avviato la Costituente Socialista con l’ambizione di costruire un soggetto politico autonomo, non soffocato nella logica del bipolarismo coatto, e neppure tollerato come reperto archeologico in un sistema di bipartitismo forzoso.
La fine anticipata della legislatura ci coglie certamente in un momento delicato della costruzione del PS. Per questo –prosegue l’esponente socialista - pensiamo possa essere di comune interesse anche per il PD una coalizione elettorale riformista, dentro la quale il PS col suo simbolo e la sua lista intende garantire una forte progettualità sul terreno dell’innovazione economico sociale e lo spazio per una limpida battaglia sui diritti civili e sulla laicità dello Stato.
Se questo non sarà possibile – conclude Turci - in alleanza col PD, andremo da soli, con gli amici laici e liberali che vorranno unirsi a noi, senza farci paralizzare dallo spettro della soglia del 4%”.

 
Al voto il 13 e 14 aprile PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
giovedý 07 febbraio 2008

Al voto il 13 e 14 aprile. Il Partito socialista alle urne con le proprie liste e il proprio simbolo


Al voto il 13 e il 14 aprile. Questa l'indicazione emersa dal Consiglio dei ministri, invece non e' ancora stata presa la decisione se abbinare o meno le elezioni amministrative a quelle politiche. Intanto prosegue il dibattito sulle alleanze, con il Pd che insiste per andare da solo, puntando nell'effetto novità.
“La scelta che abbiamo già compiuto, e che certo non modificheremo, è che tanto alle prossime elezioni per la Camera e il Senato quanto a quelle amministrative, il Partito socialista sarà presente con il suo simbolo e le sue liste”. Ribadisce Enrico Boselli. “Per quanto riguarda il dibattito interno al centrosinistra – continua Boselli - su apparentamenti, liste e coalizioni, ritengo che l’unico metro che ci deve guidare, debba essere quello della condivisione di un programma di governo, veramente innovativo e riformista, senza pregiudiziali per nessuno”.
"Per i socialisti l'unica discriminante - ha aggiunto Gavino Angius - è il fermo ancoraggio ad un programma su cui costruire l'alleanza per il governo dell'Italia che si occupi di salari e stipendi, di lavoro, di sicurezza, di stato sociale e di diritti civili. Ci preoccupano le troppe discordanze e le immotivate chiusure, criticate oggi anche da Parisi, di esponenti del Partito democratico. Il rischio - conclude Angius - è di regalare prima ancora del voto il governo dell'Italia al centro destra.
 
Lettera di Boselli ai Socialisti PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
mercoledý 06 febbraio 2008

Ti chiedo di partecipare alla costruzione di un partito socialista come quelli che esistono in tutti gli altri paesi europei: una formazione riformista e laica. Lo puoi fare - se non lo hai ancora fatto - iscrivendoti al Partito Socialista.
Così potrai contribuire a modernizzare l’Italia: portare avanti riforme necessarie per avere una Pubblica Amministrazione e uno Stato sociale più efficiente; una scuola pubblica capace di contribuire alla diffusione della cultura, ad affermare una maggiore uguaglianza e dare un impulso allo sviluppo; una ricerca scientifica con maggiori risorse e con una migliore organizzazione in un’economia nella quale conta sempre più l’innovazione; un mercato del lavoro nel quale si affermi la flessibilità assieme alla sicurezza; una tutela dell’ambiente e del nostro patrimonio artistico e naturale; una difesa della laicità dello Stato e un allargamento dei diritti civili, a cominciare dalla difesa della legge sull’aborto e dal riconoscimento delle coppie di fatto; una giustizia autonoma, indipendente e giusta che assicuri processi rapidi e garanzie al cittadino, a partire da una separazione delle carriere tra giudice neutrale e pubblica accusa; una politica estera ispirata ai principi di pace, di sicurezza e di libertà.
Questi fondamentali obiettivi si fondano nel nostro Paese su radici antiche. Mi riferisco alla tradizione riformista della sinistra, che si è formata nel corso di tutta la storia dell’Italia unita. Perché queste nostre idee possano affermarsi è indispensabile che tantissimi, come te, partecipino con passione e convinzione ad un partito socialista forte e rinnovato.

Ti ringrazio e ti invio un caro saluto

 
<< Inizio < Prec. 101 102 103 104 105 106 107 108 Pross. > Fine >>

Risultati 849 - 856 di 859